8 Tabù che non si dovrebbe mai rompere in Giappone

Flickr/moshen

Ogni visitatore in Giappone avrà un tempo più facile se sono a conoscenza dei comportamenti attesi. Qui di seguito sono otto si dovrebbe mai rompere.

Cammina dalla parte sbagliata

Anche se la grande Tokyo è uno dei centri urbani più densamente popolati del mondo, qui la folla è ordinata. I pedoni sugli ampi marciapiedi seguono la regola non detta di rimanere a sinistra quasi rigorosamente come fanno le auto.
Sulle scale mobili di Tokyo, la regola diventa ancora più complicata: devi stare a sinistra e camminare a destra questa volta. Non osare stare nella corsia a piedi e camminare nella corsia in piedi, o rischi di essere calpestato da una folla o pedoni senza rimorsi.

Chiamare un organo sessuale con il suo vero nome

Dire il nome dei genitali ad alta voce, specialmente quello femminile, è uno dei no-nos giapponesi più seri. Invece, una persona giapponese implicherà le regioni inferiori dicendo “asoko”, che letteralmente significa “lì” ed è generalmente inteso — non è necessario ammiccare raccapricciante.

Questo tabù è così forte che un’artista giapponese è stata recentemente arrestata con l’accusa di oscenità per aver venduto e distribuito i file di progettazione per realizzare modelli stampati in 3D della sua vulva. Le fu detto che non le era permesso usare la parola “manko” (una parola casuale per vagina), il che porta ad un punto di cautela: con una preponderanza di nomi giapponesi femminili che terminano in “ko” così come altre parole comuni come “hanko” (sigillo), i nuovi parlanti giapponesi devono fare attenzione ad evitare uno sfortunato scivolamento della lingua, come “Hai visto manko?”Che non finirà bene.

Sii tattile

Se pensi che un contatto fisico sia un buon modo per le persone di connettersi, potresti essere considerato un “hentai” (strano). In Giappone, ci si aspetta sempre di inchinarsi, specialmente verso coloro che sono più anziani o superiori a te. A differenza degli occidentali, i giapponesi non condividono i loro germi quando salutano gli altri-nessuna stretta di mano e, naturalmente, nessun bacio sulla guancia!

Lascia un suggerimento

Non pensare nemmeno alla mancia in Giappone! La mancia crea solo confusione. Se si lascia soldi extra alle spalle, non importa quanto, non stupitevi se il cameriere ti insegue lungo la strada per restituirlo.

Soffiarsi il naso in pubblico

Starnutire William Brawley via Flickr

Prendere la metropolitana di Tokyo in inverno e potrete godere di un concerto naso-sniffling. I giapponesi odiano soffiarsi il naso in pubblico, o peggio, vedere qualcuno soffiare il loro. In effetti, sniffling è perfettamente normale in Giappone, e sniffing serio passa completamente inosservato. Le persone che vanno in giro con il naso che cola o sniffare tutto di nuovo in sono, purtroppo, non raro. Credimi quando dico che, più di una volta, ho combattuto l’impulso di distribuire un pacchetto tascabile di Kleenex a qualcuno che annusava e dire: “Vai avanti e SOFFIA già!”

Versare la salsa di soia su riso bianco

Sei pazzo? Anche se non ti piace il riso bianco, non farlo in pubblico, altrimenti lo chef/proprietario del ristorante/il tuo ospite sarà profondamente offeso. Ma non preoccuparti, c’è una soluzione alternativa: è necessario versare o immergere la salsa di soia su altre cose come i sottaceti (perfettamente accettabili), mangiarli e quindi procedere a mangiare il riso bianco subito dopo, assaporando i leggeri resti del sapore della salsa di soia ancora aggrappati alla lingua.

Incrocia le gambe

Incrocia le gambe Subway Flickr / Ashley Rose

Incrociare le gambe è considerato molto casual e improprio anche se fai del tuo meglio per incrociarle strettamente ed elegantemente. Invece, sperimenta il “seiza”, una forma straziante di seduta tradizionale giapponese (in ginocchio), inventata specialmente per torturare gli stranieri. So che questo è vero perché i giapponesi non sembrano avere alcun problema seduto in quel modo. Molti sembrano anche godere.

Mangiare in strada / metropolitana

Nonostante il fatto che possa essere conveniente camminare mentre si mangia, in Giappone, potrebbe essere visto come se si stesse prendendo cibo troppo casualmente e non pagando il giusto rispetto per le persone che lo hanno cresciuto/fatto. In linea di massima, si suppone di amare il vostro cibo. Anche se si sta solo ordinando da venditori ambulanti, si deve mangiare proprio lì sul posto, o portarlo a casa.
In nessun caso dovresti allontanarti mentre lo mangi. Per un venditore giapponese (ad eccezione del gelato e forse di alcuni negozi di ciambelle), è molto difficile capire che qualcuno potrebbe voler gustare un pezzo di torta subito dopo averlo acquistato; una torta può essere mangiata solo a casa. Prova a dire loro, “Non metterlo in una scatola, lo mangio immediatamente”, e faranno l’esatto contrario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.