Bob Greenblatt, Kevin Reilly presso WarnerMedia in Gestione Shakeup

Bob Greenblatt Kevin Reilly out
Michael Buckner/Varietà/REX//Willy Sanjuan/Invision/AP

Popolare Varietà

In una massiccia esecutivo shakeup a WarnerMedia, Bob Greenblatt e Kevin Reilly escono dall’azienda. Anche Keith Cocozza, vicepresidente esecutivo del marketing e della comunicazione aziendale, si sta dimettendo.

Il CEO di WarnerMedia Jason Kilar ha fatto l’annuncio in una nota al personale venerdì. Inoltre, Ann Sarnoff è stata promossa a supervisionare un gruppo di contenuti appena ampliato, con Casey Bloys che ora riferisce a Sarnoff.

Bloys era in precedenza il presidente della programmazione HBO, ma ora supervisionerà contenuti originali per HBO Max e le reti lineari TNT, TBS, e truTV.

Per il memo, Sarnoff, che è il presidente e CEO di Warner Bros., ora guiderà quello che Kilar si riferisce a come il gruppo Studios and Networks. Il gruppo sarà ” combinando produzione originale (content studios) e capacità di programmazione attualmente diffuse in Warner Bros., HBO, HBO Max, TNT, TBS e TruTV.”

” Questo gruppo supervisionerà tutte le serie televisive di WarnerMedia e lo sviluppo, la produzione e la programmazione di film, collaborando con Andy per garantire che HBO Max abbia successo a livello globale”, afferma Kilar.

Andy Forssell, Direttore generale di HBO Max, è stato posto a capo di una nuova unità operativa HBO Max, riferendo a Kilar. Egli sarà anche supervisionare il lancio globale di HBO Max.

Warner Bros. Motion Pictures Group continuerà ad essere guidato da Toby Emmerich, mentre Warner Bros. Television Studios group rimane sotto la competenza di Peter Roth.

Greenblatt è entrato a far parte di WarnerMedia a marzo 2019 dopo un periodo di successo alla guida di NBC Entertainment. Il suo mandato al momento era quello di aiutare l’azienda a lanciare HBO Max, che ha debuttato ufficialmente nel maggio di quest’anno. Kilar indica nel memo che l’importanza di HBO Max sarà centrale per il futuro di WarnerMedia.

Reilly è entrato a far parte di Turner come capo di TNT e TBS nel 2014. È stato poi promosso a capo dei contenuti per WarnerMedia. La notizia della sua partenza arriva nonostante il fatto che ha firmato un nuovo accordo quadriennale con la società lo scorso maggio.

“Voglio ringraziare Bob e Kevin per averci portato a questo punto con l’integrazione di HBO e l’eredità Turner Networks e il lancio di HBO Max”, ha detto Kilar. “È stata una sequenza di eventi così impressionante, e siamo molto meglio per questo. Devo anche un’enorme quantità di gratitudine e grazie a Keith, non solo per avermi aiutato a navigare in questi ultimi mesi in azienda — e con i media — ma soprattutto per i suoi 19 anni in azienda attraverso la sua evoluzione. Non ho mai incontrato un dirigente più gentile e collaborativo nella mia carriera. Non vedo l’ora di vedere come ognuno di questi leader cambierà il mondo negli anni a venire.”

Questa è ora la seconda grande società di media shakeup in altrettanti giorni. Giovedi’, NBCUniversal ha annunciato cambiamenti significativi nei suoi ranghi esecutivi, che comprendeva l’uscita di NBC Entertainment capo Paul Telegdy.

Leggi il memo completo qui sotto.

Sono passati poco più di 90 giorni da quando sono entrato a far parte della missione e del team. Questi ultimi tre mesi hanno superato le mie già alte aspettative. Come ho condiviso con voi di recente, il mio bullishness circa il nostro futuro è cresciuto solo come ho avuto modo di conoscerti molto meglio e come ho avuto modo di conoscere la nostra azienda molto meglio. Come alcuni di voi ricorderanno, ho condiviso tre pensieri con voi il mio primo giorno e-mail:

Quella storia è stata piena di esempi di aziende imprenditoriali speciali che si sono appoggiate a momenti di grande cambiamento per servire meglio i clienti.
Che la nostra assunzione di rischi intelligenti e audaci è così importante per la strada da percorrere. E,
La mia convinzione che le compagnie missionarie alla fine brillano ultimately e la mia forte convinzione che la nostra sia una squadra piena di missionari.
Con quanto sopra come contesto, vorrei condividere alcune decisioni che sto annunciando oggi che rappresentano la nostra inclinazione a questo grande momento di cambiamento, al fine di servire meglio i nostri clienti. Questi cambiamenti, che non sono né timidi né senza rischi, sono possibili in parte perché siamo missionari che alla fine credono che possiamo e cambieremo il mondo attraverso la storia. Questo è ciò che tutto questo torna a.

A causa del dono che è internet, abbiamo quello che credo sia una delle più grandi opportunità nella storia dei media, che è quello di fornire le nostre amate storie ed esperienze direttamente a centinaia di milioni di consumatori in tutto il mondo. Guadagnare questo ambizioso futuro non sarà facile. A tal fine, credo che sia fondamentale cambiare il modo in cui siamo organizzati, semplificare e agire con coraggio e urgenza. Le pressioni economiche della pandemia e l’accelerazione dell’adozione dello streaming diretto al consumatore pongono un premio ancora più elevato su questi punti.

Per fare questo, ci accingiamo a fare quanto segue:

Stiamo elevando HBO Max nell’organizzazione e ampliando il suo ambito a livello globale.
Stiamo semplificando come organizziamo i nostri studi.
Stiamo creando un’unità internazionale consolidata focalizzata su scala ed efficienza.
Stiamo portando le nostre attività commerciali chiave in un unico gruppo per permetterci di operare in modo più strategico.
Stiamo apportando altri cambiamenti strutturali che ci aiuteranno a operare in modo più efficace ed efficiente.

Andy Forssell, direttore generale di HBO Max, ora guiderà una nuova unità operativa HBO Max e mi riferirà. Andy e il suo team saranno responsabili del prodotto, del marketing, del coinvolgimento dei consumatori e del lancio globale di HBO Max.

Ann Sarnoff, Warner Bros. Presidente e CEO, guiderà il nostro nuovo gruppo Studios and Networks, combinando la produzione originale (content studios) e le capacità di programmazione attualmente diffuse in Warner Bros., HBO, HBO Max, TNT, TBS e TruTV. Questo gruppo supervisionerà tutte le serie televisive WarnerMedia e lo sviluppo cinematografico, la produzione e la programmazione, collaborando con Andy per garantire che HBO Max abbia successo a livello globale.

Casey Bloys, Presidente HBO Programming, assumerà anche responsabilità sui contenuti originali per HBO Max e le reti lineari nazionali TNT, TBS e TruTV. Casey fara ‘ rapporto ad Ann. Casey e il team HBO hanno fatto un lavoro incredibile negli ultimi decenni deliziando i consumatori con la programmazione originale di HBO e sono entusiasta che Casey e questo team ampliato abbiano un impatto ancora maggiore sul mondo.
La Warner Bros. Motion Pictures Group continua ad essere guidata dal presidente Toby Emmerich. Warner Bros. Television Studios group continua ad essere guidato dal presidente Peter Roth. Warner Bros. Interactive rimane parte del gruppo Studios and Networks, insieme al nostro team globale di marchi e franchising, tra cui DC guidato da Pam Lifford, e il nostro business Kids, Young Adults e Classics guidato da Tom Ascheim, tutti focalizzati sul coinvolgimento dei fan con i nostri marchi e franchising attraverso giochi e altre esperienze interattive.
Gerhard Zeiler, attualmente Chief Revenue Officer, guiderà ora un nuovo gruppo internazionale integrato composto dalle operazioni internazionali di Warner Bros., HBO e Turner Networks. Questo gruppo sarà responsabile dell’esecuzione locale di tutte le attività di WarnerMedia linear, delle attività commerciali e della programmazione regionale per HBO Max.

Tony Goncalves, CEO di Otter e leader chiave di HBO Max, guiderà la nuova unità commerciale che combina i gruppi di vendita e distribuzione pubblicitaria negli Stati Uniti con la nostra home entertainment e content licensing in modo che tutte le attività commerciali siano gestite strategicamente tra i clienti interni ed esterni.

Christy Haubegger, Chief Enterprise Inclusion Officer, supervisionerà ora anche il team globale di marketing e comunicazione, tra cui il branding e la responsabilità sociale d’impresa, poiché riuniamo tutti i nostri sforzi intorno all’equità e all’inclusione in tutta la nostra attività.

Jeff Zucker continua come Presidente di WarnerMedia News and Sports. Pascal Desroches (CFO),Rich Tom (CTO), Jim Cummings (CHRO), Priya Dogra (EVP, Strategia e sviluppo aziendale) e Jim Meza (EVP, General Counsel) continuano a riferire a me.

Semplificare il nostro approccio e restringere la nostra attenzione va oltre, ad esempio, avere un’organizzazione di contenuti vs due. Significa anche che ridurremo le dimensioni dei nostri team, i nostri livelli e la nostra forza lavoro complessiva. Queste riduzioni non sono in alcun modo un riflesso della qualità delle persone colpite né del loro lavoro. È semplicemente una funzione dei cambiamenti di cui sopra che credo siano necessari per WarnerMedia e la nostra capacità collettiva di servire al meglio i clienti. Questa è la parte che è dolorosa e molto difficile. E ‘ difficile trovare qui le parole appropriate per dire a parte che mi dispiace molto. Questi sono leader di talento, ammirati e amati colleghi.

Tre di quei talentuosi e ammirati leader che lasceranno l’azienda sono Bob Greenblatt, Kevin Reilly e Keith Cocozza. Voglio ringraziare Bob e Kevin per averci portato a questo punto con l’integrazione di HBO e l’eredità Turner Networks e il lancio di HBO Max. E ‘ stata una sequenza impressionante di eventi, e siamo molto meglio per questo. Devo anche un’enorme quantità di gratitudine e grazie a Keith, non solo per avermi aiutato a navigare in questi ultimi mesi in azienda – e con i media – ma soprattutto per i suoi 19 anni in azienda attraverso la sua evoluzione. Non ho mai incontrato un dirigente più gentile e collaborativo nella mia carriera. Non vedo l’ora di vedere come ognuno di questi leader cambierà il mondo negli anni a venire.

Mi rendo conto che questo è molto da prendere in. E nessuno di noi dovrebbe aspettarsi che le modifiche di cui sopra siano facili. Detto questo, stiamo navigando con successo una pandemia insieme e so che, per quanto impegnativi possano essere i cambiamenti di cui sopra, anche noi li navigheremo con successo. Come ognuno di voi prendere un po ‘ di tempo per digerire quanto sopra, spero che si diventa sempre più eccitato da come, insieme, siamo coraggiosamente appoggiato al futuro e questa opportunità storica che è proprio di fronte a noi. È un onore essere in questa squadra con ognuno di voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.