Come Gil e Kelly Jo Bates pagano per i loro 19 figli

Gil, Kelly Jo Bates e i loro 19 figli sono i nuovi Duggars. Sono persino amici dei Duggar. Entrambe le famiglie appartengono a una nicchia rara: le moderne famiglie americane che rifiutano attivamente di usare il controllo delle nascite, e invece lasciano che Dio decida quanti figli hanno. (Anche entrambi possono o non possono appartenere al movimento Friverfull.)

Il loro nuovo reality show The United Bates of America debutta su TLC stasera a 9/8c, e vedremo se il pubblico di visione vuole guardare più mega-famiglie.

Ovviamente ora i Bates sono star della realtà (se lo spettacolo funziona), quindi le opportunità che ne derivano aiuteranno a pagare i loro figli, ma sono già sopravvissuti per due decenni con una grande covata. La domanda è: come fanno due adulti non miliardari a trovare i soldi per nutrire e prendersi cura di così tanti bambini?

Ancora una volta, i Bates hanno molte somiglianze con i Duggars con le loro filosofie finanziarie, ma il modo in cui ottengono il loro reddito è un po ‘ diverso.

L’attività di taglio dell’albero genealogico di Gil Bates è la principale fonte di reddito familiare. I suoi figli lavorano per lui, ma uno dei suoi figli in realtà ha iniziato la propria attività. Il loro quarto figlio Lawson ha iniziato un servizio di lawncare, Lawson Lawncare, quando era solo 13. Ora la sua attività fa così bene che in realtà presta denaro alla sua famiglia.

L’altro modo in cui i Bates pagano per la loro famiglia è semplicemente allungando un dollaro il più lontano possibile.

Comprano cose in vendita, fanno acquisti nei negozi di seconda mano e ricevono mano-me-down da altre famiglie. Essi rifiutano anche qualsiasi debito o prestiti (tranne all’interno della famiglia, a quanto pare) e non hanno nemmeno auto-prestiti, o un mutuo sulla loro grande casa.

Gil detto 20/20:

“Facciamo del nostro meglio per vivere il più a buon mercato possibile. Sono un vero penny pincher. Probabilmente sono peggio di un penny pincher. Cerchiamo di non comprare cose a prezzo pieno. Aspettiamo che sia in vendita, e se non è una necessità cerchiamo di non comprarlo a meno che non sia qualcosa di cui abbiamo davvero bisogno.”

Gil è anche un fan di tutte le detrazioni fiscali che la famiglia può prendere: “È una cosa meravigliosa. L’America è un ottimo posto dove vivere.”

Una cosa strana del piano finanziario della loro famiglia è che non hanno l’assicurazione sanitaria. Nell’episodio 20/20, Gil ha elogiato le cure che la famiglia riceve al pronto soccorso, ma questo non spiega esattamente come pagano le bollette del pronto soccorso, che possono essere piuttosto alte. Ricevono cure prenatali gratuite da una clinica basata sulla fede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.