Cultura giapponese Fatti: 23 Cose che non si può avere conosciuto

cultura giapponese fattiCultura giapponese è molto interessante, soprattutto per gli osservatori occidentali, molti dei quali pensano subito di sushi, sumo wrestling, e samurai quando pensano del Giappone. Mentre queste tre cose sono molto parte della cultura e della storia giapponese, graffiano solo la superficie di questo paese e della sua gente. A prima vista, il Giappone sembra essere una terra di conflitti, abbracciando il suo antico passato, mentre allo stesso tempo guida la tecnologia quasi spaventosamente futuristica, e i semplici piatti di sushi che aiutano a definire il paesaggio culinario e la storia sono serviti accanto a delizie rivoluzionarie della gastronomia molecolare.

Circa le dimensioni della California, questo paese interessante, così come i suoi 130 milioni di abitanti, si rifiuta di perdere la sua identità culturale tra il frastuono di smartphone e treni proiettile. Oggi vi diremo tutto su alcune curiosità interessanti sulla cultura del Giappone. Se avete intenzione di visitare un giorno, o semplicemente piuttosto capovolgere il Travel Channel e visitare da casa, questi fatti cultura giapponese probabilmente coprire le cose che non sapevi già. Se siete il tipo avventuroso, e vorrebbe vedere il Giappone di persona, ma sono un po ‘ intimidito, questo corso di viaggiare con coraggio e fiducia, e questo articolo su come mettere in valigia per il viaggio sia si prepara per un viaggio in Giappone, o in qualsiasi altra parte del mondo.

Fatti sulla cultura del Giappone

Piuttosto che informarvi sui fatti del paese, come il picco più alto o le principali esportazioni, ci concentreremo sugli aspetti culturali del Giappone, discutendo su ciò che le persone stesse hanno realizzato e quali sono i loro interessi e le loro pratiche. Per quanto bella possa essere una terra straniera, la ragione principale per cui viaggiamo e studiamo altre culture è conoscere la loro storia, così come la loro vita quotidiana. E per quanto insoliti possano sembrarci alcuni dei cibi o della musica del Giappone, ricorda che sono solo persone normali come te e me, ma vengono dall’altra parte del mondo. Se sei curioso di conoscere altre persone antiche e influenti, questo corso di storia e cultura greca ti introdurrà agli inventori della filosofia e della democrazia.

  1. Mentre la Cina può essere conosciuta per il suo consumo di tè, i giapponesi sono più in caffè. Sono responsabili dell’importazione e del consumo di circa l ‘ 85% della produzione di caffè della Giamaica.
  2. Il tasso di alfabetizzazione (persone che sanno leggere e scrivere) del Giappone è uno dei più alti al mondo, quasi al 100%. Molti pensano che il sistema educativo rigoroso del Giappone è la ragione dietro di esso. Il tasso di disoccupazione del Giappone è inferiore al 4%.
  3. Parlando di lettura e scrittura, ci sono quattro diversi sistemi di scrittura trovati in Giappone: romaji (ortografia romanizzata usata per tradurre giapponese), katakana (parole e nomi stranieri, parole in prestito e nomi scientifici), hiragana (usato con kanji per parole e grammatica giapponesi nativi) e kanji (caratteri cinesi adottati). Vuoi imparare un po ‘ della lingua giapponese prima di visitare? Questo corso sul giapponese colloquiale ti familiarizzerà con questa lingua in modo da poterla parlare con i nativi.
  4. Lo sport nazionale del Giappone è il sumo. Incontri torna ad almeno l “8 ° secolo, sumo è iniziato come una preghiera per un raccolto di riso fruttuoso, poi si è evoluto in uno sport pubblico in cui due uomini combattono in un anello circolare, con uno vincente quando l” altro è stato o buttato fuori dal ring, o qualsiasi parte del suo corpo oltre al fondo dei suoi piedi toccato il Il sumo è una tradizione giapponese vivente, contenente antiche usanze e vestiti.
  5. Il sumo può essere lo sport nazionale, ma il baseball è anche incredibilmente popolare. Introdotto in Giappone nel 1870, lo sport si è evoluto per essere molto simile alla sua controparte americana, con solo lievi differenze esistenti nella dimensione della palla reale, la zona di attacco, e il campo di gioco.
  6. Il Giappone è pazzo di distributori automatici, che offre ai clienti una moltitudine di acquisti convenienti, tra cui birra, Pringles, uova crude, pollo fritto e persino intere auto intelligenti.
  7. Oltre ai loro insoliti distributori automatici, ci sono caffè che soddisfano desideri molto specifici. Ci sono quelli in cui i clienti pagano per giocare con cuccioli e gattini, e ci sono anche “caffè coccole” in cui le persone pagano per fare un pisolino con uno sconosciuto.
  8. Sebbene sia popolare negli Stati Uniti solo da pochi decenni, il sushi, che potrebbe essere la più grande esportazione culturale del Giappone, è in circolazione da molto più tempo, almeno dall’viii secolo. Quello che era iniziato come un modo per conservare il pesce nel riso fermentato si è evoluto nella delizia culinaria che conosciamo e amiamo oggi. I pesci più popolari per il sushi in Giappone includono salmone, tonno rosso e tonno medio-grasso. Il sushi più costoso in Giappone può essere trovato in un ristorante nella capitale, Tokyo, chiamato Sukiyabashi Hiro, dove un pasto di 15 minuti ti porterà a circa $300-500. Se vuoi imparare a fare il tuo sushi a casa, questo corso su come rotolare il sushi ti riempirà di questa deliziosa e antica arte.
  9. Anche popolare in Giappone è la carne di cavallo. Il modo più popolare per servirlo è crudo e affettato sottilmente, che si chiama basashi, dove è immerso in salsa di soia e mangiato con lo zenzero. Per i mangiatori coraggiosi là fuori, c’è anche un gelato al gusto basashi, che, non sorprende, è limitato in popolarità.
  10. Qui negli Stati Uniti, slurping il cibo, come una zuppa, o tagliatelle, è visto come fastidioso, e si otterrà sguardi strani. Ma in Giappone, se si slurp, è visto come gratuito per lo chef, in modo da slurp via se vi trovate a gustare la zuppa in Giappone.
  11. Situato a Tokyo è il mercato del pesce di Tsukiji, che è il più grande mercato all’ingrosso di pesce e frutti di mare del mondo. C’è un mercato” interno “e” esterno”, con il mercato interno all’asta all’ingrosso di frutti di mare, e il mercato esterno con negozi all’ingrosso e al dettaglio, vendita di utensili da cucina, forniture, frutti di mare e sushi.
  12. Uno dei tipi più pericolosi di frutti di mare serviti in Giappone è blowfish, o fugu. Uno chef deve essere adeguatamente addestrato per circa 11 anni e deve mangiare il proprio fugu prima di essere certificato. Se una parte velenosa del pesce viene ingerita, vertigini, nausea e mal di testa colpiscono la vittima, seguita da problemi respiratori e, infine, morte per asfissia. Non esiste un antidoto, ma la vittima può essere salvata svuotando immediatamente lo stomaco, nutrendo carbone attivo e indossando un supporto vitale fino a quando il veleno non svanisce.
  13. Il Giappone ha il secondo più basso tasso di omicidi al mondo, dietro solo l’Islanda. Il tasso di omicidi c’è .50 per 100.000 persone.
  14. Il Giappone ha prodotto 18 premi Nobel, provenienti dal mondo della chimica, della medicina e della fisica.
  15. Gli anime sono enormi in Giappone e la loro produzione animata, sia per film che per televisione, rappresenta circa il 60% dell’animazione mondiale. Ci sono anche circa 130 scuole per anime doppiaggio nel paese.
  16. Mentre slurping la zuppa è visto come un complimento, soffiando il naso in pubblico è visto di buon occhio.
  17. Togliersi le scarpe in Giappone è un’usanza ampiamente praticata, ma può confondere i visitatori stranieri. Se quando entri in una casa, e il pavimento è sollevato di circa sei pollici, questa è un’indicazione che dovresti toglierti le scarpe e indossare le pantofole. Se la casa ha un pavimento che è coperto con stuoia di tatami, e sollevato solo uno o due pollici, che indica che si dovrebbe togliere le pantofole. Ci sono anche speciali pantofole da bagno che devono essere utilizzate quando si va in bagno, quindi rimosse al termine.
  18. Il concetto di perdere la faccia, o essere imbarazzato, è un concetto molto importante in Giappone. Qualcuno può perdere la faccia se viene insultato, criticato o altrimenti messo sul posto, e solo attraverso la lode e il ringraziamento può essere riacquistato l’onore.
  19. La comunicazione non verbale è un grande indicatore sociale in Giappone e colora la maggior parte delle conversazioni in modi sia positivi che negativi. I giapponesi credono che il contesto influenzi il tono di una conversazione e notano eventuali cambiamenti nel tono, nella postura o nell’espressione facciale di una persona. Poiché le parole possono avere più di un significato, guardano alle reazioni fisiche di una persona per trovare il vero significato delle loro parole, motivo per cui molti giapponesi parlano con uno sguardo non espressivo, in modo che qualsiasi tic o movimento facciale non invii il messaggio sbagliato. Per saperne di più sulla comunicazione non verbale qui in Occidente, questo corso su come leggere il linguaggio del corpo vi mostrerà come interpretare i movimenti degli altri.
  20. Contenente la più alta percentuale di persone anziane nel mondo, circa il 23% dei giapponesi ha più di 65 anni. Le persone anziane sono venerati e onorati in Giappone, anche essere il primo ad essere servito cibo e bevande a un pasto.
  21. Ci sono molte sottigliezze coinvolte nell’incontrare qualcuno per la prima volta in Giappone. Uno di solito aspetta di essere introdotto, come è visto come scortese presentarsi. Per gli stranieri, è accettabile semplicemente stringere la mano sulla riunione, ma la forma tradizionale di saluto è un inchino, con quanto si inchinano essere rispetto al rispetto mostrato al destinatario.
  22. Come ci si aspetterebbe, le maniere a tavola sono molte e rigorose in Giappone. Sempre aspettare di essere detto dove sedersi, e ricordare che l’ospite d’onore, o l’ospite più anziano, di solito è seduto al centro. L’uso delle bacchette è importante e viene fornito con un proprio set di regole. Non puntare mai con loro, non forare mai il cibo con loro e adagiarli sul resto delle bacchette durante la masticazione, facendo attenzione a non incrociarli. Mangia un po ‘di tutto e assicurati di non mescolare il riso con altri alimenti, come fanno molti occidentali – prova un po’ del cibo, poi il riso.
  23. Anche se sembra un paese severo, i giapponesi capiscono che gli stranieri potrebbero non conoscere le loro sfumature culturali e sono molto comprensivi di qualsiasi passo falso che potrebbe verificarsi, purché l’autore del reato sia rispettoso. Di solito si sentono anche un po ‘ imbarazzati con le loro abilità inglesi.

Mentre molte di queste cose non vengono mai fatte o mangiate qui negli Stati Uniti., o la maggior parte dei paesi occidentali, del resto, molti di loro non sono troppo estremi, anche se alcuni discuterebbero sul consumo di carne di cavallo. Se vi trovate in Giappone, sia per affari o per piacere, fare uno sforzo per ricordare alcune di queste differenze culturali, anche se vi taglierà qualche allentamento per essere un “gaijin” (straniero). Se un giorno finisci in Giappone, o in qualsiasi altra terra straniera, assicurati di documentarlo accuratamente, e questo corso sull’arte della fotografia di viaggio, così come questo corso su come tenere un diario di viaggio ti aiuterà a ricordare le tue avventure lungo la strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.